Crea sito

Il Lago di Favale

Il Lago di Favale nasce a seguito della realizzazione di una nuova centrale idroelettrica, il cui sbarramento ha determinato l’innalzamento del livello dell’Aniene in corrispondenza del vecchio depuratore di Favale.

Il letto dell’Aniene nel 2004

La circostanza ha generato un nuovo ecosistema ricco di forme di vita animali e vegetali ma non ancora fruibile dai cittadini.

Il letto dell’Aniene nel 2016 dopo l’innalzamento del livello del fiume genera un nuovo lago: il Lago di Favale

Sarebbe logico valorizzare questa grande opportunità attraverso la realizzazione di piccoli progetti di qualificazione ambientale.

Il primo intervento andrebbe orientato sul recupero del Depuratore di Favale, in fase di dismissione.

 

Il depuratore può essere riconvertito in un centro di socializzazione dotato di un laboratorio ambientale, una ludoteca didattica, una biblioteca pubblica dedicata all’Aniene con annesso centro documentale.

Un altro intervento possibile sarebbe la creazione di un’Oasi ambientale, l’Oasi di Favale: l’area fluviale/lacustre può essere dotata di postazioni di birdwatching o di altri punti di osservazione per la flora e la fauna.

Il terzo intervento va nella direzione della massima fruibilità del territorio: la realizzazione di un sistema di camminamenti a basso impatto consentirebbe di attraversare il lago per immergersi in un percorso naturalistico che divenga anche un’infrastruttura pedonale a unire le aree di Favale e di Paterno.